Give Feedback

Un buon feedback è tempestivo, circoscritto e abbinato al feedforward.

  • Cosa significa dare un feedback tempestivo?
  • Esattamente su cosa mi devo focalizzare?
  • Come posso orientare al futuro il feedback?
  1. La prima regola di un buon feedback è “less is more”. Concentriamoci, su uno al massimo due aspetti, reiteriamo il feedback in modo da riuscire, nel tempo, a far modificare i comportamenti oggetto del feedback.
  2. La seconda regola è essere circoscritti, accurati e oggettivi quando descriviamo la situazione concreta a cui facciamo riferimento nel dare il feedback.  
  3. La terza regola è usare il feedforward. Contrariamente al feedback, il feedforward si concentra sul futuro. E’ fondamentale riuscire a indicare concretamente un comportamento per far agire diversamente il collaboratore.

Ma come condurre il colloquio in maniera efficace, una volta che le tessere del mosaico saranno al loro posto? Lo scopriremo nel prossimo video.

Se siete interessati alla prossima pillola video, compilate il campo richiesta informazioni o scrivete una email a silvia.brusadelli@millerheimangroup.it con in oggetto “video pillole” e nel testo i vostri dati: nome, cognome, indirizzo email e recapito telefonico.

Per guardare la pillola video su chiedere feedback, cliccate QUI.

Richiedi informazioni